Print Friendly, PDF & Email

Il 18 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei, un’occasione per celebrare il ruolo fondamentale che la cultura gioca nelle nostre vite. I musei non solo conservano il nostro patrimonio, ma lo rendono accessibile a tutti, incoraggiando la riflessione critica, l’innovazione e la creatività, elementi essenziali per una società inclusiva e consapevole.

In questo contesto la realtà aumentata, nata come strumento ludico per l’espressione personale, sta ora trasformando il modo in cui le persone vivono e interagiscono con il mondo, e sta inoltre aiutando molte istituzioni culturali e museali a creare esperienze uniche e coinvolgenti.

L’AR Studio di Snap è nato nel 2021 proprio per promuovere una maggiore consapevolezza del potenziale dell’AR e di aumentarne l’impatto nei settori della cultura, dell’intrattenimento e dell’istruzione. Attraverso partnership non commerciali, Snap contribuisce a finanziare lo sviluppo di applicazioni AR all’avanguardia che illustrano come la fotocamera abbia il potere di migliorare il modo in cui impariamo e interagiamo con il mondo che ci circonda.

Ecco quindi di seguito diversi esempi di come Snapchat abbia collaborato con alcune tra le principali istituzioni artistiche e culturali al mondo, creando esperienze uniche in realtà aumentata.

Louvre – “Egypt Augmented”: inaugurata a ottobre 2023 e in programma per un anno, questa collaborazione è stata sviluppata con lo scopo di ridare colore e vita a una selezione di opere d’arte del Dipartimento delle Antichità Egizie utilizzando le tecnologie all’avanguardia in AR di Snap, rivelando forme, materiali, colori e decorazioni scomparsi nel tempo, e mostrando le opere d’arte sotto una nuova luce

Château de Chantilly: a inizio 2024, l’AR Studio di Snapchat in collaborazione con il prestigioso Château de Chantilly, ha presentato una straordinaria esperienza culinaria: il “banchetto aumentato”, un’immersione nella cucina del XIX secolo in realtà aumentata. Questa collaborazione offre ai visitatori del famoso castello un viaggio senza precedenti nel mondo gastronomico del Duc d’Aumale, l’ultimo grande principe di Francia, grazie alle tecnologie all’avanguardia di Snapchat.

Playing Pompidou: Per celebrare il lancio della mostra di Christian Marclay, Snap ha trasformato l’edificio della più iconica istituzione d’arte moderna di Parigi, il Centre Pompidou, in un grande strumento musicale grazie a una nuova esperienza di realtà aumentata. Gli Snapchatter e i visitatori hanno avuto la possibilità di creare un loop musicale personalizzato da condividere con gli amici.

Snap x Fine Arts Museums of San Francisco: fino ad Agosto 2024, il Fine Arts Museums of San Francisco e Snapchat propongono un’esperienza di realtà aumentata unica, con protagonisti gli AR Mirrors di Snapchat, presso il museo de Young nell’ambito della mostra “Fashioning San Francisco: A Century of Style”, che celebra come la tecnologia trasforma il modo in cui viviamo la moda e la cultura. Gli AR Mirrors di Snap offrono ai visitatori la possibilità di provare virtualmente tre look da sera e immergersi nella visione creativa di designer iconici come Yves Saint Laurent, Valentino e Kaisik Wong.

Rijksmuseum: Per celebrare la mostra Clara and Crawly Creatures presso l’iconico Rijksmusuem di Amsterdam, Snapchat ha sviluppato un’esperienza AR che ha dato vita al museo. Scansionando un QR code, i visitatori hanno potuto vedere piccole creature strisciare fuori dal museo e Clara, il rinoceronte a grandezza naturale, irrompere tra le pareti della mostra.

Snapchat x Louis Vuitton x Yayoi Kusama: nel 2023, In occasione della collaborazione tra Louis Vuitton e Yayoi Kusama, Snapchat ha presentato una esperienza in realtà aumentata per vestire alcuni dei monumenti più celebri al mondo con i famosi Painted Dots multicolore dell’artista giapponese: dalla Torre Eiffel all’Arco di Trionfo di Parigi, dalla Statua della Libertà di New York al Tower Bridge di Londra, gli Snapchatter hanno potuto ammirare direttamente dai propri smartphone l’iconica cifra stilistica di Kusama.

Share Button